«

»

giu 29

Guida a FileZilla

Se avete la necessità di condividere dei file con i vostri amici o di caricare delle pagine web sul vostro dominio per la creazione di un sito web, avete bisogno di un Client FTP. Il software che fa a caso vostro è Filezilla. Completamente in italiano ma sopratutto gratuito Filezilla è uno dei programmi più completi per il trasferimento dei file in remoto.

Funziona su qualsiasi piattaforma Linux, Mac, Windows ed è un free source a codice aperto completamente modificabile, intuitivo e facile nel suo utilizzo è un ottimo strumento per noi utenti smanettoni.

Installazione e collegamento rapido

Dopo aver scaricato il pacchetto da qui e scompattato il paccheto e seguito la procedura guidata per l’installazione ci troveremo davanti alla schermata principale

Schermata principale FileZilla

Schermata principale FileZilla

 

Per un collegamento Rapido basterà inserire i dati del server sui campi della barra posta in alto e premere su connesione rapida

 

Creazione rubrica collegamenti

Per memorizzare i collegamenti o per chi deve gestire più server, basterà cliccare sul pulsantegestione siti vi troverete davanti a questa finestra

I dati possono variare a seconda del provider scelto ma le impostazioni più comuni sono sempre le stesse, una volta cliccato sul tasto Nuovo Sito troviamo i seguenti campi:

  • Host – qua fa inserito l’indirizzo del server utilizzato (esempio www.miosito.it  o ftp.miosito.it ol’indirizzo ip di riferimento)
  • Porta – la porta di solito non viene inserita tranne in alcuni casi
  • Protocollo – questa impostazione nella maggior parte dei casi viene lasciata di default e non viene modificata
  • Criptazione - anche questo campo viene lasciato sul default su FTP semplice almeno chè il provider non lo richieda
  • Tipo di accesso – Questo campo viene quasi sempre impostato su normale
  • Utente - si riferisce al nome utente impostato per l’accesso al server
  • Password - la password per l’acceso al server
  • Account - Non viene mai richiesto tranne in casi specifici.

Quindi per la configurazione dobbiamo tener in conto gli stessi campi per l’accesso rapido: Host, Tipo di Accesso, Utente, password.

Inseriti i dati Clicca su Connetti e ci ritroveremo nella schermata di gestione.

Gestione File di Filezilla

Una volta arrivati a questa schermata è tutto facile.

Sulla sinistra ritroviamo i file all’interno del nostro computer mentre sulla destra quelli del server FTP.

Non dobbiamo fare altro che scegliere la cartella dove vogliamo posizionare i file e trascinarli da sinistra verso destra.

Da notare che file zilla calcolera il numero dei singoli file  nella barra posizionata sotto il programma, evidenziando

  • File in coda – il totale dei file da inserire
  • Trasferimenti non completati - file che per qualche strano motivo, non sono stati trasferiti
  • Trasferimenti riusciti - i file che sono stati trasferiti

Facendo click destro sui file che scorrono abbiamo la possibilità di fermare la coda, rielaborarla, o cancellarla del tutto, possiamo rimuovere un file dalla coda o programmare un’azione al completamento della coda.

Multi Scheda

Filezilla ci permette di gestire più server FTP in contemporanea avvelendosi delle schede di gestione (Tipo Firefox)

Basta andare su gestione siti ed aprire un’altro collegamento FTP, la finestra che ci ritroviamo è la seguente:

Possiamo scegliere se interrompere la connessione precedente e aprire la nuovo, o stabilire una connessione in una nuova scheda.

Nel secondo caso ci ritroveremo un’altra scheda appensa sopra le finestre di gestione file, dalla quale possiamo gestire la nuova connessione.

Vi chiedo sempre di commentare eventuali errori da parte mia, di lasciare commenti costruttivi e di commentare se non avete capito qualche passaggio o volete qualche informazione in più.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>